Skip to main content

Via dei Novale, 1
30033 Noale (VE)

Lunendì - Venerdì
09:00 / 13:00
15:30 / 19:30
Sabato
09:00 / 13:00

Via dei Novale, 1 30033 Noale (VE)
Lunedì - Venerdì
09:00 / 13:00
15:30 / 19:30
Sabato
09:00 / 13:00

Viaggio di nozze Australia e Cook

Francesca e Maurizio, i novelli sposi che si sono rivolti a noi per la creazione del proprio viaggio di nozze, avevano un sogno: andare il più lontano possibile. Mappamondo alla mano e dito puntato: Australia e le Isole Cook rappresentavano appieno la loro idea di luna di miele!

Ma in effetti hanno ragione: quando ti ricapitano 3 settimane di ferie? Il viaggio di nozze è sicuramente l’occasione perfetta per visitare luoghi così lontani. Se il viaggio dura circa 22 ore infatti è perché c’è un motivo: gli scenari sono talmente diversi da tutto ciò che conosciamo che è veramente impossibile non emozionarsi profondamente.

Abbiamo così guidato passo dopo passo la coppia di sposi nella creazione della lista viaggio di nozze, e nella pianificazione dell’itinerario, garantendo che ogni dettaglio fosse all’altezza dei loro desideri di viaggio. D’altronde non esiste una seconda occasione per fare un indimenticabile viaggio di nozze, vero?

Perché fare un viaggio di nozze in Australia e alle Isole Cook?

L’Australia e le Isole Cook sono così lontane dall’Italia, da rappresentare – nell’immaginario collettivo – esattamente “l’altra parte del mondo” e così è, non solo a livello geografico, ma anche culturale e naturalistico.

Lontana, misteriosa e abitata da creature uniche al mondo con spazi enormi, città cosmopolite e poi loro: chi non vorrebbe vedere koala e canguri in libertà?

Le avventure in Australia sono all’ordine del giorno: l’incontro con i Great Eight della Grande Barriera Corallina tra balene, tartarughe e più di 50 specie di squali, l’abbraccio di antiche culture aborigene risalenti a più di 60.000 anni fa e l’assaggio della deliziosa gastronomia locale rendono difficile non sorridere ad ogni passo, ad ogni incontro, ad ogni sguardo.

E infine le Isole Cook, petali di fiori che fluttuano su 2,2 chilometri quadrati di Oceano, regalando scenari fiabeschi di rara bellezza tra spiagge caraibiche, barriere coralline ricchissime di pesci colorati, lagune luccicanti e ospitalità calma e accogliente dei suoi abitanti. Un piccolo paradiso del Pacifico dove lasciarsi trasportare dal ritmo della natura.

Itinerario del viaggio di nozze in Australia e alle Isole Cook

Francesca e Maurizio hanno iniziato la loro avventura a Melbourne, la capitale dell’Australia dallo stile vittoriano e dall’eleganza pazzesca. La città è una vera e propria mecca per chi cerca shopping, festival, eventi e ristoranti di alta qualità, ma ilviaggio era solo all’inizio!

Dopo aver ritirato l’auto a noleggio sono partiti alla volta della Great Ocean Road, la strada che collega Melbourne alla meravigliosa Adelaide, raggiungendo la Tasmania e visitando il sito storico di Port Arthur, il sito più intatto e suggestivo dell’Australia con oltre 30 edifici, rovine e case d’epoca restaurati in uno scenario paesaggistico davvero suggestivo.

La magnifica costa australiana di Limestone li ha accolti con due gemme: Long Beach, perfetta per rilassarsi tra ottimo vino e pesce fresco pescato in mattinata, e Little Dip Conservation Park, una favola per camminare nel bush e nuotare in un’atmosfera molto selvaggia.

La tappa preferita dagli sposi? L’incredibile Kangaroo Island: più di un terzo dell’isola è protetta da riserve naturali per la tutela di vastissime colonie di pinguini, uccelli di diverse specie e delle spettacolari formazioni rocciose, come le Remarkable Rocks dalle forme scultoree e l’Admirals Arch ricoperto di stalattiti.

Nell’itinerario però non poteva mancare Alice Springs, fulcro dell’arte aborigena, e delle formazioni rocciose incredibili come il Kings Canyon, ripide pareti di roccia rossa che si stagliano sopra ad una fitta foresta di palme, e Ayers Rock, il luogo spirituale dell’Australia per eccellenza, con i suoi colori capaci di sfidare anche il tramonto più infuocato.

Dopo aver guidato fino a Port Douglas ed essersi rilassati nel cuore della Grande Barriera Corallina, riconosciuta come Patrimonio dell’Umanità UNESCO, e delle Grandi foreste pluviali, è stato il momento di volare fino a Sydney dove Francesca e Maurizio hanno dedicato qualche giorno alla scoperta di questa variopinta città eletta “la baia più bella del mondo” e circondata da parchi e riserve esotiche Dulcis in fundo, un po’ di meritato relax alle Isole Cook, delle gemme nascoste del Sud Pacifico tra la Nuova Zelanda e le Hawaii che assomigliano, in tutto e per tutto, ad un piccolo paradiso. Incontaminate, semplici da girare e bellissime: le isole sono state la ciliegina sulla torta di un viaggio che li ha rapiti e affascinati, entusiasmati e sconvolti.


10 Febbraio 2023