Skip to main content

Via dei Novale, 1
30033 Noale (VE)

Lunendì - Venerdì
09:00 / 13:00
15:30 / 19:30
Sabato
09:00 / 13:00

Via dei Novale, 1 30033 Noale (VE)
Lunedì - Venerdì
09:00 / 13:00
15:30 / 19:30
Sabato
09:00 / 13:00

Norvegia tra Lofoten e Vesterålen fino al Circolo Polare

Irene e Luca li conoscevamo già perché avevamo ideato per loro un viaggio particolare in Sicilia, interamente incentrato sui trekking. Così dopo queste vulcaniche esperienze, stavano già pensando alla prossima meta.

Siamo state noi a consigliare la Norvegia e a pianificare il viaggio, ma d’altronde, per due appassionati di montagna, gli scenari norvegesi sono un sogno ad occhi aperti!

Le isole Lofoten: i panorami più iconici della Norvegia

Con un volo su Oslo, Irene e Luca, hanno preso direttamente un volo interno fino ad Evenes, nel nord della Norvegia, dove hanno ritirato l’auto a noleggio per iniziare a scoprire le Lofoten. Queste isole, situate al di sopra del Circolo Polare Artico, sono un vero e proprio paradiso per gli amanti della natura, dell’avventura e dell’outdoor.

Fiordi mozzafiato e montagne vertiginose si alternano a piccoli villaggi di pescatori dai quali partono alcune delle escursioni più incantevoli del mondo.

A Reine si trova infatti uno dei trekking più famoso: il Reinebringen, un’escursione di circa 500 metri di dislivello che, con i suoi 1566 gradini, ha portato Irene e Luca di fronte ad un panorama incredibile. Non è la fatica qui a togliere il fiato (o almeno non solo), ma la vista sulla baia circondata dal blu profondo del mare nel quale le montagne e le piccole isolette si tuffano a picco.

Imperdibili anche i villaggi di Å (che si proncuncia “O”), il paese con il nome più corto al mondo, Nusfjord, patrimonio UNESCO, e Henningsvaer, il centro di pescatori più grande della regione.

L’arcipelago delle Vesteralen a “caccia” di balene

Riesci ad immaginare qualcosa di più grandioso di ammirare un gigantesco capodoglio che si tuffa in acqua sotto al sole di mezzanotte tra le onde del mare? Le Vesteralen sono l’unica destinazione al mondo dove è possibile ammirare questo spettacolo tutto l’anno.

Qui infatti un whale safari è un’esperienza imperdibile. Per chi non l’ha provato è spesso difficile da capire ed è per questo motivo che abbiamo proposto a Irene e Luca di partecipare anche se, inizialmente, non erano molto convinti che ne valesse la pena.

Da maggio a settembre qui si scatena l’estate boreale e i safari polari sono la scelta perfetta per chi vuole ammirare panorami mozzafiato e avvistare i giganti che popolano queste gelide acque. La balenottera comune, la balenottera minore e la balenottera azzurra sono solo alcune delle specie che si possono ammirare in questa zona, considerata una delle capitali di whale watching del mondo, dove l’avvistamento è praticamente certo.

Ma Irene e Luca sono stati molto più fortunati e sono riusciti a vedere anche delfini e megattere! Inutile dire che sono stati super felici di aver accolto il nostro consiglio!

L’isola di Senja: l’isola delle favole

Per questa coppia amante del trekking abbiamo incluso nell’itinerario di viaggio in Norvegia anche l’isola di Senja, una zona poco turistica dove ci sono però tantissime escursioni da fare a piedi con panorami spettacolari.

L’isola, pur essendo uno dei luoghi più belli della Norvegia, è ancora poco conosciuta, un motivo in più per esplorare quella che i locali definiscono “l’isola delle favole”. Così Irene e Luca hanno allacciato le scarpe da trekking e si sono addentrati nell’area protetta di Ånderdalen Nasjonalpark accompagnati da una guida naturalistica tra alberi secolari, foreste e sentieri rocciosi fino al lago Ånderdalvatnet.

Ma i due punti panoramici che li hanno colpiti di più sono stati quelli di Bergsbotn, una passerella sospesa lunga 44 metri che permette di ammirare lo scenario del Mare del Nord e le magiche insenature del fiordo, e Husfjellet, il trekking che conduce a Husfjell con vista sui fiordi Ersfjorden e Steinfjorden e i monti di Okshornan. La chicca? Mentre guidavano sulla Nasjonale Turistveger, si sono dovuti fermare per far passare una famiglia di alci!

Narvik, oltre il Circolo Polare Artico

Dopo un breve tragitto i nostri viaggiatori sono arrivati a Narvik, una cittadina della Norvegia settentrionale famosa per essere circondata da una natura maestosa. Qui le alte montagne sovrastano il fiordo blu di Ofotfjord, ma il vero punto forte è salire a bordo della storica ferrovia di Ofoten, costruita a fine Ottocento, e che consente di partecipare ad uno dei viaggi in treno più spettacolari del mondo.

Oslo tra cultura, architettura e… escursioni!

Per chiudere il viaggio, una visita ad Oslo era obbligatoria. La città non è solo la capitale della Norvegia, ma un luogo ricco di cultura tra architetture spettacolari, musei e una vivace scena artistica. La città è infatti in costante evoluzione tanto che, da un anno all’altro, i quartieri si espandono mostrando tutto il loro carattere. E ovviamente potevano farsi mancare un’ultima escursione? Certo che no! Per questo abbiamo organizzato per loro un trekking nel cuore della foresta che circonda la città, prima di terminare la giornata con un’uscita panoramica in barca sul fiordo di Oslo.


11 Giugno 2023